Nato a Bergamo nel 1966 e residente sui colli vitati ad est della città, coniuga da tempo la passione per il vino di qualità con la professione di psicologo. Studi classici, si laurea in psicologia clinica a Padova con una tesi sperimentale sulla psicologia della percezione olfattiva, mettendo a confronto lo spazio olfattivo di esperti e non esperti nella valutazione sinestesica di sostanze odorose; si perfeziona in psicofisiologia clinica a Tubinga e in psicoterapia a Milano.

Docente di psicoterapia e consulente di diversi Centri di salute mentale, è stato membro dell’équipe che ha steso le linee guida per gli interventi precoci nella schizofrenia presso l’Istituto Superiore di Sanità. In parallelo approfondisce le sue competenze di analisi sensoriale e degustazione, dal diploma di Sommelier conseguito nel 1993 alla frequentazione dei corsi Sopexa sui Vins et Spiritueux de France; dal 2014 è Sensory Project Manager SISS (Società Italiana di Scienze Sensoriali). Aderisce al Seminario Veronelli di cui diventa collaboratore nel 1998, seguendo e poi affiancando il direttore Gigi Brozzoni nella conduzione dei numerosi corsi di analisi sensoriale del vino per professionisti e appassionati organizzati dall’Associazione negli ultimi vent’anni.

È stato membro di commissione in diversi concorsi enologici nazionali e degustatore per la Guida Gli Spumanti d’Italia della Veronelli Editore, redattore della rivista Il Consenso, redattore della Guida Oro I Vini di Veronelli e autore di testi specifici sull’analisi sensoriale del vino e sui vini di Lombardia. Al Seminario Veronelli si occupa prevalentemente di didattica e divulgazione enoica e attualmente ricopre l’incarico di Responsabile formazione. Dalla sua fondazione è il Responsabile didattico dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli. Si considera un gastronomo, riassumendo: “Il punto di vista veronelliano è non solo quanto di meglio abbia espresso la cultura materiale italiana nel Novecento, ma rappresenta anche una modalità di pensare, assaggiare e descrivere i cibi e i vini necessaria per la nostra e l’altrui qualità della vita”.

'Andrea Alpi'

I concerti di Entroterre

Nessun concerto