Arturo Stàlteri, romano, si è diplomato in pianoforte al Conservatorio Alfredo Casella de L’Aquila. Ha studiato a Roma con Vera Gobbi Belcredi, a Parigi con Aldo Ciccolini e ha frequentato, come allievo effettivo, i corsi di perfezionamento di Vincenzo Vitale e Konstantin Bogino. Ha composto musica per cinema, teatro e balletto.

Stàlteri ha cominciato a farsi conoscere con i Pierrot Lunaire, un gruppo che, nella seconda metà degli anni ’70, seppe mediare tra rock e classicismo. Ha iniziato poi una carriera come solista.

Il suo ultimo lavoro (Gennaio 2018) si intitola “Low & Loud”, e sue composizioni appaiono in numerose raccolte e compilation. Svolge una vivace attività concertistica rivolgendo la sua attenzione anche ad autori dell’area extra-colta.

Come critico musicale è attualmente la voce di “Primo Movimento”, “Il Concerto del Mattino” e “Qui Comincia”, per Rai Radio 3. Nel 2004 Franco Battiato lo ha voluto, come conduttore e musicista, nel suo primo programma televisivo, “Bitte, keine Réclame”. Lo stesso Battiato gli ha offerto nel 2005 un ruolo nel film “Musikanten”, presentato alla 62.ma Mostra del Cinema di Venezia, e lo ha coinvolto, nel 2014, nella stesura del documentario “Attraversando il Bardo”.

E’ invitato in giuria in concorsi pianistici nazionali ed internazionali.

Arturo Stàlteri ha inoltre collaborato, tra gli altri, con David Sylvian, Sonja Kristina, Rino Gaetano, Carlo Verdone e Grazia Di Michele. Molti dei suoi lavori sono stati ripubblicati in Giappone e in Sud Corea.

'Arturo Stalteri'

I concerti di Entroterre

Nessun concerto