Pianista maiuscolo, pianista che incanta, pianista spettacolare, pianista perfetto, pianista impeccabile, pianista stratosferico – sono alcuni dei titoli delle ultime recensioni apparse in occasione dei recitals e dei concerti con orchestra effettuati da Paolo Restani. Paolo Restani ha studiato pianoforte con Vincenzo Vitale, Gerhard Oppitz e Peter Lang; è stato allievo per la composizione di Bruno Bettinelli.
Costantemente ospite delle maggiori istituzioni concertistiche internazionali è anche presente nei principali festival europei.

Tra i concerti (recital o con orchestra) delle recenti stagioni sono da segnalare: Vienna (Grosser Musikvereinssaal), Monaco (Prinzregententheater), Teatro alla Scala di Milano, Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma (dove, fra l`altro, ha debuttato sedicenne), Mosca, Londra, Bruxelles, Francoforte, Mainz (Rheingoldhalle per il ciclo Meister-Konzerte), Innsbruck, Santiago del Cile, La Fenice di Venezia, San Carlo di Napoli, Regio di Torino, Verdi di Trieste, Comunale di Bologna, Carlo Felice di Genova, Arena di Verona, Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma, Serate Musicali e Società dei Concerti di Milano, Unione Musicale di Torino, Amici della Musica di Firenze, Perugia e Palermo, Festival di Asturias, Festival Pianistico di Oviedo, Festival delle Fiandre, Festival di Ljubljana, Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo (1997 e 1998 per la commemorazione del terzo anniversario della scomparsa di Arturo
Benedetti Michelangeli), Rossini Opera Festival di Pesaro, Settembre Musica di Torino, Ravenna Festival (su invito di Riccardo Muti), Panatenee Pompeiane, Festival Romaeuropa.

Solista con orchestre quali Australian Chamber Orchestra, Chamber Orchestra Kremlin, Ensemble d`Archi dei Berliner Philharmoniker, Munchner Symphoniker, Berliner Symphoniker, Stuttgarter Philharmoniker, New Austrian Philarmonic,
Sinfonica Nacional de Chile, RTV Slovena, Accademia di Santa Cecilia, Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, è stato diretto – tra gli altri – da Gerd Albrecht, Claus Peter Flor, Gustav Kuhn, Julian Kovatchev, Yoel Levi, Anton Nanut, John Nelson, John Neschling, Gunter Neuhold, Piero Bellugi, Roberto Abbado, Donato Renzetti.

Il suo repertorio, vastissimo, spazia da Bach a Messiaen prediligendo le grandi opere del Romanticismo: esegue l`integrale degli Studi di Esecuzione Trascendentale di Liszt (la sua prossima incisione), degli Studi di Chopin, dei Preludi di Rachmaninov, l`opera omnia pianistica di Brahms (in quattro recital), l`opera completa per pianoforte e orchestra di Beethoven e Liszt.

Musicista eclettico e versatile, attratto dalle varie forme di espressione artistica, Paolo Restani è anche protagonista di rilevanti produzioni teatrali (prosa, lirica, danza). E` stato invitato da artisti del calibro di Sylvie Guillelme, Laurent Hilaire, Carla Fracci, Enrico Maria Salerno, Monica Bacelli e Michael Nyman (collaborazione, quest`ultima, che ha determinato la realizzazione è in prima italiana è di `The Piano Concerto` per pianoforte e orchestra, tratto dalla colonna sonora del film premio Oscar `Lezioni di Piano` di Jane Campion).
Paolo Restani svolge inoltre attivitè di consulenza culturale e attività didattica, tenendo masterclass e corsi di perfezionamento per prestigiose
istituzioni.

'Paolo Restani'

I concerti di Entroterre

Nessun concerto