Violinista e direttore d’orchestra giapponese di origini boliviane, ha iniziato a suonare il violino all’età di 4 anni. Ha vinto il 2 ° premio al concorso musicale All Japan Youth quando aveva 14 anni. Ha studiato violino, musica da camera e direzione alla Toho Gakuen School of Music. Nel 1983, ha vinto il 3 ° premio al concorso All Japan Music. All’epoca del diploma Toho Gakuen, è stato invitato come direttore del concerto della Tokyo Philharmonic Orchestra, dove ha prestato servizio per 2 anni.

L’interesse di Ryo Terakado per la musica barocca è già iniziato: a 19 anni ha iniziato a suonare il violino barocco da solo. Alcuni anni dopo fondò un ensemble barocco Concert Spirituel insieme a Masahiro Arita (flauto), che lo influenzò molto, e Hidemi Suzuki (violoncello). Nel 1985, è venuto in Olanda per studiare il violino barocco al Royal Conservatoire de L’Aia sotto la guida di Sigiswald Kuijken. Nel 1989 ha ricevuto un diploma da solista.

Dal 1987, Ryo Terakado ha suonato con molte orchestre barocche in Europa e in Giappone come maestro di concerti: Les Arts Florissants, La Chapelle Royale, Collegium Vocale Gent, Tokyo Bach Mozart Orchestra, ecc. Attualmente è il direttore di La Petite Bande e Bach Collegium Japan. Suona regolarmente concerti di J.S. Bach, Antonio Vivaldi, W.A. Mozart con le orchestre sopra citate. Oltre a questo è anche invitato frequentemente in Italia, Polonia, Francia e Australia come solista. Nel 1987 fonda il Tokyo Baroque Trio insieme a Christophe Rousset (clavicembalo) e Kaori Uemura (viola da Gamba). Sono stati fatti diversi tour in Giappone e molti concerti in Europa. Questo gruppo è ora rinnovato con un altro clavicembalista: Siebe Henstra e chiamato Tokyo Baroque per espandere il gruppo.

Dal 1994, Ryo Terakado è uno dei principali artisti del festival internazionale di musica Hokutopia a Tokyo, dove ha debuttato come direttore d’orchestra. Ha diretto opere di Monteverdi, Purcell, Rameau, Gluck, Haydn e WA Mozart, tra cui Purcell’s Dido e Aeneas, Rameau’s Pigmarion, Rebel’s Les Elemens, ecc. Con la collaborazione di Natalie van Parijs (Baroque Dance) e Les Fragment Reunis, Jean- Philippe Corrigou (illuminazione) e Yoko Arimatu (Costume). Ha anche diretto altri concerti: J.S. Concerti di Brandeburgo di Bach (BWV 1046-1051), Purcell’s Fairy Queen, estratto di Lully Operas, WA Mozart’s Symphonies ed estratto dell’opera Idomeneo, ecc. Nel 1997, l’Orchestra del Festival divenne Les Boreades che sarà diretta da Ryo Terakado permanentemente.

Ryo Terakado ha fondato nel 1999 un’ensemble e un’orchestra Nova Pratica insieme a Susan Williams (tromba), Stratton Bull (controtenore) e Fons van der Linden (clavicembalo). La base è a Maastricht (Olanda). Ha inoltre fondato il quartetto d’archi Mito dell’Arco composto da Ryo Terakado, Dmitry Badiarov (violino), Yosiko Morita (viola), Hidemi Suzuki (violoncello). Debuttato in Giappone nel settembre 1999. Oltre alle altre attività di solista, direttore d’orchestra e musica da camera, fa anche tournée in Giappone con The Kuijken Ensemble con Barthold, Wieland Kuijken e Robert Kohnen.

Dal 1990 al 1992, Ryo Terakado ha insegnato violino barocco al Conservatorio di Parigi (CNSMP). Attualmente insegna al Conservatorio Reale dell’Aja (Olanda) dal 1991, e alla Toho Gakuen School of Music (Giappone).
La sua discografia può essere trovata in Ricercar (Belgio), Accent (Germania), BIS (Svezia), Denon (Giappone) e Passacaille (Belgio).

'Ryo Terakado'

I concerti di Entroterre

Nessun concerto